FONDO NUOVE COMPETENZE


L'obiettivo dello strumento è permettere alle imprese di realizzare specifiche intese di rimodulazione dell’orario di lavoro per mutate esigenze organizzative e produttive dell’azienda, in base alle quali una parte dell'orario di lavoro viene usata per percorsi formativi.
Il Fondo nuove competenze, la cui gestione è affidata a ANPAL, copre gli oneri relativi alle ore di formazione, comprensivi dei relativi contributi previdenziali e assistenziali. L'accordo deve specificare il numero di lavoratori coinvolti nei percorsi formativi e le ore dell’orario di lavoro convertite in formazione, entro il limite massimo di 250 ore per ciascun dipendente.

Chi può richiedere i contributi a fondo perduto?

I contributi del Fondo sono destinati ai datori di lavoro privati e riguardano i lavoratori dipendenti o in somministrazione per i quali è ridotto l’orario di lavoro a fronte della partecipazione a percorsi di sviluppo delle competenze.

Tempistiche

Le domande sono valutate secondo l'ordine cronologico di presentazione dall'ANPAL, che stabilisce anche l'importo del finanziamento da riconoscere al datore di lavoro, distinto tra il costo delle ore di formazione e i relativi contributi previdenziali e assistenziali, ed eroga il contributo in due tranche : anticipazione del 70% e saldo.
Entro 90 giorni dall'approvazione dell'istanza da parte dell'ANPAL i datori di lavoro devono concludere i percorsi formativi. Il limite temporale si allunga a 120 giorni max dietro richiesta di prolungamento.
Le attività formative possono essere erogate da tutti gli enti accreditati sia a livello nazionale che regionale, da università e centri di ricerca, istituti tecnici e di istruzione secondaria di secondo grado, centri per l'istruzione degli adulti e altri organismi che svolgono attività di formazione. La formazione può essere erogata anche direttamente dal beneficiario del finanziamento, a condizione di dimostrare il possesso dei requisiti necessari.

Scadenza

Domande da presentare a sportello, riapertura prevista per dicembre 2021.

Come calcolare quanto mi spetta?

n. dipendenti X n. ore percorso (250 ore max.) X costo orario dipendente (ipotizzando circa. 20€).
Es. 30 dip. X 20€ X 250 ore= 150.000€
Si precisa che tale misura agevolativa NON VA in De Minimis!!

Cosa può finanziare?

Percorsi di formazione nei quali si vogliono coinvolgere i propri dipendenti per far accrescere le loro competenze, di qualsiasi tipologia, eccetto quelli obbligatori (es. Dlgs. 81/08 sicurezza).

A COSA PENSA COSTRUIRE CENTRO STUDI E FORMAZIONE

Costruire segue l’azienda in tutte le fasi, dall’invio della domanda all’ottenimento dei fondi!!
• Rete di collegamento con ANPAL
• Formazione e consulenza sulla misura agevolativa
• Formazione e consulenza specifica sui percorsi formativi da erogare (organizzazione, ricerca docenza, ricerca consulente, docenza, consulenza, etc.)
• Progettazione del percorso e piani formativi
• Predisposizione accordo parti sociali e predisposizione invio ad ANPAL
• Gestione fase attuativa (modulistica, registri, monitoraggio, messa in trasparenza delle competenze, documentazione complessiva per la gestione del piano, etc.)
• Rendicontazione (tutta la modulistica necessaria)

INFORMAZIONI
Segreteria:
Costruire Centro Studi e Formazione
mail: info@centrostudieformazione.it



FONDO NUOVE COMPETENZE


L'obiettivo dello strumento è permettere alle imprese di realizzare specifiche intese di rimodulazione dell’orario di lavoro per mutate esigenze organizzative e produttive dell’azienda, in base alle quali una parte dell'orario di lavoro viene usata per percorsi formativi.
Il Fondo nuove competenze, la cui gestione è affidata a ANPAL, copre gli oneri relativi alle ore di formazione, comprensivi dei relativi contributi previdenziali e assistenziali. L'accordo deve specificare il numero di lavoratori coinvolti nei percorsi formativi e le ore dell’orario di lavoro convertite in formazione, entro il limite massimo di 250 ore per ciascun dipendente.

Chi può richiedere i contributi a fondo perduto?

I contributi del Fondo sono destinati ai datori di lavoro privati e riguardano i lavoratori dipendenti o in somministrazione per i quali è ridotto l’orario di lavoro a fronte della partecipazione a percorsi di sviluppo delle competenze.

Tempistiche

Le domande sono valutate secondo l'ordine cronologico di presentazione dall'ANPAL, che stabilisce anche l'importo del finanziamento da riconoscere al datore di lavoro, distinto tra il costo delle ore di formazione e i relativi contributi previdenziali e assistenziali, ed eroga il contributo in due tranche : anticipazione del 70% e saldo.
Entro 90 giorni dall'approvazione dell'istanza da parte dell'ANPAL i datori di lavoro devono concludere i percorsi formativi. Il limite temporale si allunga a 120 giorni max dietro richiesta di prolungamento.
Le attività formative possono essere erogate da tutti gli enti accreditati sia a livello nazionale che regionale, da università e centri di ricerca, istituti tecnici e di istruzione secondaria di secondo grado, centri per l'istruzione degli adulti e altri organismi che svolgono attività di formazione. La formazione può essere erogata anche direttamente dal beneficiario del finanziamento, a condizione di dimostrare il possesso dei requisiti necessari.

Scadenza

Domande da presentare a sportello, riapertura prevista per dicembre 2021.

Come calcolare quanto mi spetta?

n. dipendenti X n. ore percorso (250 ore max.) X costo orario dipendente (ipotizzando circa. 20€).
Es. 30 dip. X 20€ X 250 ore= 150.000€
Si precisa che tale misura agevolativa NON VA in De Minimis!!

Cosa può finanziare?

Percorsi di formazione nei quali si vogliono coinvolgere i propri dipendenti per far accrescere le loro competenze, di qualsiasi tipologia, eccetto quelli obbligatori (es. Dlgs. 81/08 sicurezza).

A COSA PENSA COSTRUIRE CENTRO STUDI E FORMAZIONE

Costruire segue l’azienda in tutte le fasi, dall’invio della domanda all’ottenimento dei fondi!!
• Rete di collegamento con ANPAL
• Formazione e consulenza sulla misura agevolativa
• Formazione e consulenza specifica sui percorsi formativi da erogare (organizzazione, ricerca docenza, ricerca consulente, docenza, consulenza, etc.)
• Progettazione del percorso e piani formativi
• Predisposizione accordo parti sociali e predisposizione invio ad ANPAL
• Gestione fase attuativa (modulistica, registri, monitoraggio, messa in trasparenza delle competenze, documentazione complessiva per la gestione del piano, etc.)
• Rendicontazione (tutta la modulistica necessaria)

INFORMAZIONI
Segreteriar:
Costruire Centro Studi e Formazione
mail: info@centrostudieformazione.it