Nuovo DPCM: valido fino al 5 marzo
22 Gennaio 2021
Le 10 cose da fare per lavorare in Sicurezza durante il periodo COVID
Le 10 cose da fare per lavorare in Sicurezza durante il periodo COVID
20 Aprile 2021

Le agevolazioni per il settore ristorazione

Le agevolazioni per il settore ristorazione

Vuoi aprire un’attività di ristorazione?
Che sia un bar, ristorante, chalet, hotel, albergo, gelateria, pasticceria, gastronomia, market,streetfood, foodtrack, ecc…

Chi vuole creare una nuova impresa oggi, può utilizzare una delle seguenti agevolazioni, bandi aperti e risorse ancora disponibili:

Credito di imposta Sud
Creazione di impresa nell’Area di Crisi Complessa Fermano Maceratese
Resto al Sud

Le analizziamo nel dettaglio:

Credito di imposta Sud

È dedicato alle imprese residenti in Abruzzo.
Gli investimenti ammissibili sono tutti quelli legati ad acquisto di nuovi macchinari, impianti o attrezzature dal 01/01/2016 al 31/12/2022.
Il contributo erogato sarà un credito di imposta pari al 30% dell’investimento per le piccole imprese, pari al 20% per le medie imprese e al 10% per le grandi imprese.

SCADENZA: 31/12/2022

Creazione di impresa nell’Area di Crisi Complessa Fermano Maceratese

Questa forma di agevolazione prevede come beneficiari esclusivamente: soggetti disoccupati con età compresa tra i 18 e i 24 anni, con età superiore ai 50 anni oppure soggetti disoccupati da almeno sei mesi senza limiti di età. È dedicato nello specifico a coprire i costi di apertura di una nuova impresa o di un nuovo studio professionale in ogni settore (eccetto agricoltura).
I soggetti devono essere residenti in uno dei 42 comuni dell’Area di Crisi Fermano Maceratese.
Viene erogato un contributo a fondo perduto di minimo15.000 euro fino ad un massimo di 35.000 euro.
È possibile richiedere il contributo massimo nel caso in cui vengano assunti due soggetti disoccupati entro un anno.

SCADENZA: 31/12/2021

Resto al Sud

Contributo per le persone fisiche con età inferiore a 56 anni che intendano aprire un’impresa o che l’abbiano costituita successivamente al 21/06/2017 in Abruzzo o nei comuni del cratere sismico marchigiano.
Rientrano in questo contributo tutte le spese di ristrutturazione o manutenzione straordinaria, beni strumentali nuovi, programmi informatici, spese di gestione varie.
Vengono erogati fino a 60.000 euro per imprese individuali e fino a 200.000 euro per le società, di cui il 50% a fondo perduto e il resto a tasso zero.
Vi è poi un ulteriore contributo a fondo perduto, erogato dopo due anni, pari a 15.000 euro per le imprese individuali e a 10.000 euro (per ogni socio) per le società.

SCADENZA: fino ad esaurimento risorse

Ora è importante capire quella più adatta a te e valutarne prima la fattibilità.

Costruire può aiutarti perché ha un esperto che si occupa esclusivamente di bandi pubblici e agevolazioni come queste.
Chiamaci!