VALUTAZIONE RISCHIO RUMORE
18 Maggio 2017
MANUALE HACCP
18 Maggio 2017
 

IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI (DVR)

Il decreto legislativo n.81 del 2008 ha sostituito il D.Lgs. 626/94 e riguarda il miglioramento della salute e della sicurezza dei lavoratori. E’ il Testo unico sulla sicurezza sul lavoro che stabilisce anche pesanti sanzioni per chi non rispetta quest’obbligo.

Sono soggetti obbligati ad adempiere al D.lgs. 81/2008 tutte le aziende con lavoratori, collaboratori, soci lavoratori e attività aperte al pubblico.

Il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) è il prospetto che individua i possibili rischi presenti in un luogo di lavoro e serve ad analizzare, valutare e cercare di prevenire le situazioni di pericolo per i lavoratori.A seguito della valutazione dei rischi, infatti, viene attuato un preciso piano di prevenzione e protezione con l’obiettivo di eliminare, o quantomeno ridurre, le probabilità di situazioni pericolose.

Il responsabile del DVR è il Datore di Lavoro: egli si affida a un tecnico specializzato nel campo della sicurezza sul lavoro per una consulenza mirata.

Insieme al datore di lavoro ci sono anche altre figure professionali che, a seconda dei casi previsti dalla legge, sono implicate nella redazione del DVR:

1. Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) che affianca il datore, ma può essere egli stesso, in fase di valutazione dei rischi e contribuisce a pianificare le misure di protezione e prevenzione;

2. Medico Competente (MC) che contribuisce a valutare i rischi specifici in relazione alla salute dei lavoratori e si occupa di predisporre il protocollo di sorveglianza sanitaria;

3. Rappresentante dei Lavoratori (RLS) nominato dall’assemblea dei lavoratori e che viene consultato preventivamente sul contenuto della valutazione dei rischi e deve riceverne una copia per presa visione.

Indipendentemente dal settore di categoria, il Documento di Valutazione dei Rischi è obbligatorio  va redatto:

- entro 90 giorni per una nuova attività
  - nell’immediato, quando un lavoratore entra in forza a un’impresa già avviata.

Le uniche realtà esenti dall’obbligo del DVR sono i lavoratori autonomi e le imprese familiari, che seguono la normativa dell’art. 2222 del Codice Civile. Essendo una fotografia della realtà aziendale, non è prevista una scadenza del DVR, che però deve essere rivisto ogni volta che avvengono significative modifiche.

COSA FACCIAMO

· Sopralluogo nell’impresa ed intervista al datore di lavoro.

· Consulenza inerente l'applicazione del D.Lgs 81/2008 (assistenza alle nomine delle figure previste dalla norma: responsabile del servizio di prevenzione e protezione; rappresentante dei lavoratori; addetti alla squadra antincendio e gestione delle emergenze con predisposizione della relativa modulistica).

· Verifica dei documenti, autorizzazioni, nulla osta e dichiarazioni che l'azienda è tenuta a possedere ai sensi delle normative vigenti in materia di sicurezza e salute.

· Esecuzione dell'audit di valutazione dei rischi con specifico riferimento ai rischi legati alla struttura, alle mansioni svolte ed alle attrezzature utilizzate.

· Relazione di valutazione dei rischi per le aziende .

· Autocertificazione per la valutazione del rischio rumore ai sensi del D.Lgs 277/91 per le attività che non prevedono l'utilizzo di macchine utensili o attrezzature di lavoro in genere o che rimangono sotto gli 80 decibel.

· Redazione del Piano di Montaggio/Smontaggio/Uso di ponteggi.

· Individuazione delle soluzioni alle non conformità rilevate.

· Verifica della necessità di sviluppare la sorveglianza sanitaria e designare il medico competente.

· Individuazione della segnaletica di sicurezza da predisporre nell'azienda.

· Individuazione dei dispositivi di protezione individuale qualora necessari;

· Esecuzione di prelievi ed analisi di qualsiasi genere e misurazioni in ambiente di lavoro;

· Predisposizione di planimetrie, elaborati, relazioni tecniche per Enti Ecc.

· Valutazione rischio incendio per aziende che non sono soggette a CP e superiori a 10 dipendenti;

· Corsi di formazione obbligatori per Responsabile del servizio di prevenzione e protezione, per Rappresentante dei lavoratori, per addetti alla squadra antincendio e gestione delle emergenze, per addetti squadra primo soccorso e per preposto e addetti al montaggio e smontaggio di impalcature.


Contattaci oggi stesso per una valutazione personalizzata. 

info@centrostudieformazione.it